Anunnaki

david24sp

 

Annunaki AN

 

pp. 402

 

ebook

 

9791281053281

 

€ 6,00

 

Anteprima

 

L’opera si rivolge agli appassionati del fantastico e testimonia il potere sconfinato dell’immaginazione umana.

Questo romanzo di fantascienza trasporterà il lettore in regni oltre i suoi sogni. È il risultato della ricerca di importanti spunti di approfondimento ma, soprattutto, della pura fantasia, la più amorevole compagna di strada dell’autore, che, come una musa ispiratrice e benevola ha guidato la sua penna facendogli intrecciare racconti che affascinano e ispirano.

Nei mondi immaginari david24spy trova rifugio dalle avversità della realtà, in essi si rifugia per sfuggire all’amarezza della vita quotidiana, trovando la serenità che cerca invano nel mondo reale.

È, tuttavia, un invito a intraprendere un viaggio alla scoperta di sé, a confrontarsi con le paure e aspirazioni più profonde, a godersi le infinite possibilità che si trovano oltre i confini della nostra realtà percepita, a intraprendere un viaggio alla scoperta di se stesso, di meraviglia e di immaginazione sconfinata.

Questo romanzo è una lettera d’amore al potere dell’immaginazione, una celebrazione della capacità dello spirito umano di trascendere i limiti dell’ordinario. Ci ricorda che dentro ognuno di noi si trova il potenziale per creare, esplorare e sognare oltre misura.

Il lettore si lascerà trasportare in un regno dove l’impossibile diventa possibile, dove i confini della realtà non sono che fugaci illusioni.

Il cast è composto da personaggi indimenticabili, ognuno alle prese con le proprie sfide e destini unici. Assisti ai loro trionfi e alle loro tribolazioni mentre esplorano gli insidiosi paesaggi di mondi alieni, affrontano civiltà enigmatiche e svelano i misteri di un universo molto più complesso di quanto potremmo mai immaginare.

Questo libro è da considerarsi un’opera tratta dalla pura fantasia dell’autore.

I personaggi e i luoghi sono frutto solo e semplicemente di immaginazione, anche se ispirati alla vita reale, per consentire di avere spunti e di dare maggiore autenticità alla narrazione. Qualsiasi riferimento a fatti, luoghi e persone, vive o defunte, è da considerarsi infondato e puramente casuale.

Condividi: